splash_toffolo.jpg

SUCCESSO PER LE INIZIATIVE DI DYLAN DOG 25. VERSO LE 1.500 PRESENZE! PDF Stampa

disegnocon1.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nonostante il forfait della prevista 24 ore del fumetto, il week end appena concluso ha confermato il gradimento del pubblico per la mostra evento "Dylan Dog 25. Il mito di una generazione.". Con le presenze registrate tra sabato e domenica, sono stat raggiunti quasi 1.500 visitatori. Si tratta di un numero veramente considerevole. Soprattutto se pensiamo che la maggior parte del pubblico proviene da fuori Cremona. Alcuni sono venuti anche da molto lontano per vedere la mostra e hanno lasciato sul libro delle firme dei commenti veramente intensi e positivi.

L'allestimeno piace e le tavole esposte vengono osservate con interesse ed emozione. Piace anche "l'angolo lettura"! Si tratta di una piccola area dove sono posizionati una scaffalatura, un tavolino basso e alcune sedie. Il pubblico può fermarsi, sfogliare o leggere circa 150 albi arretrati messi a disposizione dalla casa editrice. Anche le pubblicazioni prodotte in occasione della mostra evento stanno riscuotendo un buon successo: dal catalogo alle due sceneggiature "Memorie dall'invisibile" e "La casa degli uomini perduti", passando per le otto cartoline speciali.

Sabato è andato in scena il "Concerto di disegno". Prodotto con la collaborazione di Warhinari e del locale Centro Musica delle Politiche Giovanili, il Concerto guarda all'esempio di Angouléme e consiste nella realizzazione di una storia dal vivo, accompagnata dalla musica. Su sceneggiatura di Alessandro Fusari, i nostri autori hanno disegnato in diretta la sequenza di vignette, strappando più volte gli applausi dei presenti. Si sono esibiti lo stesso Alessandro, Francesca Follini, Anna Merli e Roby Sacchi. Da Bologna è arrivato il gruppo degli Stadt Dschungel (gungla urbana). "Quando i violini divennero muti", il titolo dell'episodio apocrifo di Dylan Dog realizzato dai nostri bravissimi autori. Circa un centinaio di persone ha assistito alla performance, con un vivave andirivieni per tutta la serata. E' stato proiettato in anteprima anche DYD Legacy, documentario di Francesco Ciocca, Emiliano Guarneri e Gianluca Rossi in cui viene raccontata l'esperienza con gli utenti disabili dell'Istituto di Castelverde (CR), con i quali sono stati realizzati ben tre mediometraggi di Dylan Dog. Il video è stato particolarmente gradito dai presenti. La serata è stata documentata. Appena possibile trasmetteremo i link su facebook e youtube. 

Dicevamo del forfait della 24 ore. Si è comunque recuperato con la performance dal vivo che si è tenuta domenica pomeriggio, "Il mio Dylan Dog", in cui alcuni degli allievi dei nostri corsi di fumetto ha disegnato alcune brevissime storie dedicate all'indagatore dell'incubo. Hanno concluso i loro lavori Alessandra Priori, Elisa Mereu e Rodolfo Gagliardi e Jonathan Bobbi. Hanno partecipato anche Riccardo Ronchi, Simone Basile, Matteo Pigoli e Valeria Corradi. Durante la sessione di disegno si è persino aggregato qualche bambino! 

Durante il week end abbiamo ricevuto la visita dello sceneggiatore Giancarlo Marzano, autore di "terza generazione", come si è definito lo scrittore dylandoghiano. Anche Marzano ha espresso l'apprezzamento per la mostra e per il concerto di disegno. 

La mostra prosegue sino a domenica 29 maggio.
Ecco tutte le informazioni utili.
Ricordiamo che l'ingresso è libero! 

inaugurazione_foto_24.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dylan Dog 25 il mito di una generazione
8/29 Maggio - Cremona, Santa Maria della Pietà
Piazza Giovanni XXIII, 26100 Cremona, Italy 

orari di apertura
tutti i giorni 10.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00
Lunedì chiuso. 

In occasione dei 25 anni della nascita del personaggio di Dylan Dog creato da Tiziano Sclavi per la Sergio Bonelli Editore, il Centro Fumetto “Andrea Pazienza” con sede a Cremona, si propone di allestire una mostra celebrativa del personaggio, con l’esposizione di tavole originali, riproduzioni, pubblicazioni, materiale editoriale e commerciale, affiancata da incontri con gli autori (sceneggiatori e disegnatori) e gli addetti ai lavori che negli anni hanno dato vita all’Indagatore dell’incubo.  

Dylan Dog, l’ultimo vero grande successo popolare del fumetto italiano contemporaneo, rappresenta un punto di riferimento per un pubblico eterogeneo, soprattutto giovane. Molti lettori hanno conosciuto il fumetto, o si sono riavvicinati ad esso, tramite L’indagatore dell’incubo. 

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
+39 0372 22207
http://www.dylandog25.it
http://www.cfapaz.org