splash_misesti.jpg

LA POESIA UCCIDE PDF Stampa
Indice articolo
LA POESIA UCCIDE
Luca Scornaienchi
Marina Comandini

LA POESIA UCCIDE
di Luca Scornaienchi e Marina Comandini 

di Luca Scornaienchi (testi) e Marina Comandini (disegni)
Pubblicazione fuori collana in coedizione con Cluster - Cosenza
Pag. 46, spillato, colore. Formato 29,5 per 21 cm, orizzontale
Prezzo: 12,00 - disponibile da metà aprile 2008
Presentato a Napoli Comicon 2008

copertinalapoesiauccide

La Poesia Uccide è un racconto senza parole. Una storia fatta solo per immagini. 37 pagine in cui ognuna racchiude una sola illustrazione. E’ un fumetto che si guarda come si guardano i cartoni animati, dove le immagini in sequenza scorrono una dietro l’altra. La Poesia Uccide è una fiaba triste che racconta la storia tragicomica di un poeta che diventa vittima di ciò che ha scritto. Le sue parole, dapprima vengono considerate dall’autore con enfasi, poi vengono riviste e diventano consapevolezza di una cattiva scrittura. Ma ormai il gioco è fatto e tutto resta memoria nella carta scritta. Ogni tentativo di fuga diventa inutile. La sorte che lo attende è terrificante, il manicomio diventa l’atto finale, la consapevolezza di un fallimento è così definitiva, mentre tutt’intorno a lui c’é aria di pace, perché si è finalmente liberi da parole inutili e vuote. E’ una storia che si legge senza parole, perché parole da leggere non ce ne sono.
Durante la lettura gli autori consigliano di mettere un disco di Leonard Coehn.

Neanche Tom Waits però ci starebbe male.

La cantante Meg ha letto in anteprima questo racconto e ci ha scritto:
"Sfogliando questo libro, e seguendone la storia, mi vengono in mente tutta una serie di riflessioni che riguardano il lavoro creativo in genere, il rapporto spesso conflittuale tra l'artista e la sua opera, e certi meccanismi piu' o meno inconsci, piu' o meno pericolosi e distruttivi  che s'innescano tra l'una e l'altra parte.

E non posso fare a meno di ripensare alle parole della poetessa Vivian Lamarque, estremamente puntuali a riguardo: "La poesia puo' curare, ma anche far ammalare, quando ti avvolge completamente nel suo abbraccio, facendoti perdere di vista le vita reale!"

Alcune tavole tratte da La Poesia uccide :

01 02 03 04
05 06 07